Il problema dei rifiuti e la raccolta differenziata

I dati ufficiali del 2007 ponevano Arezzo come penultima Provincia Toscana per quanto riguarda la raccolta differenziata dei rifiuti con una media Provinciale del 25,97%.
Nel 2010 siamo arrivati alla percentuale del 37,74%, mentre nel 2011, "stranamente", la percentuale è scesa al 33%.
Ciò fa indossare la maglia nera alla Toscana del Sud (insieme a Siena e Grosseto siamo al 38,11%) rispetto al Centro (Firenze, Prato e Pistoia con il 47,42%) ed alla Costa (Livorno, Massa, Pisa e Lucca al 42,40%).
Questo a conferma che in nessuno degli ATO è stato raggiunto l'obbiettivo di raccolta differenziata del 65% nel 2012, come previsto dalla legge, e le multe per il NON raggiungimento le stanno pagando i Cittadini (e ti pareva...).
In più, l'ATO Toscana Sud, che comprende Arezzo, Siena e Grosseto, allo stesso tempo sta facendo il possibile per obbligare il Comune di Arezzo a costruire il nuovo inceneritore a San Zeno e l'aumento o avvio di discariche, paventando un emergenza-rifiuti che non esiste.
La produzione di questi, infatti, sta diminuendo sensibilmente per effetto della crisi, e sembra (ma è ormai una certezza) che la spiegazione sia quella che Arezzo dovrà "gentilmente" bruciare e stoccare anche i rifiuti provenienti dalla zona fiorentina che non è attrezzata per lo smaltimento.
La gestione dei rifiuti ad Arezzo è quindi a dir poco scandalosa, specialmente mettendola a confronto con altre realtà dove questi vengono trattati come una risorsa e non come scarti da bruciare.
Purtroppo, questi signori dell'ATO ci vengono a dire che le alternative non esistono (come gravemente affermato anche da un'intervista del Presidente della Provincia Vasai) quando in Italia tanti Comuni che hanno adottato il "porta a porta con tariffa puntuale" ottengono percentuali altissime da anni: come Capannori, per esempio, o a Montebelluna, dove il Sindaco ha fatto passare in pochi mesi la raccolta differenziata dal 40% al 76%.
Ma l'alternativa più eclatante è a Vedelago (TV), dove hanno costruito con un decimo (UN DECIMO!) di quello che vogliono farci spendere per il nuovo inceneritore, un centro-riciclo che recupera il 95% (NOVANTACINQUE PER CENTO!) dei materiali conferiti, che poi vengono rivenduti con ottimi profitti.
Ci sono Comuni, come il recente caso di Colleferro, che dopo aver valutato questo impianto, ne hanno costruito uno praticamente uguale e va alla grande, con grande soddisfazione del Sindaco e dei Cittadini!
Ma in Valdichiana, ormai si è ben capito che non interessa smaltire i rifiuti in modo salubre, etico e cosciente, ma solamente arricchire le lobby dell'incenerimento a scapito della salute e del portafogli dei Contribuenti.
Lo si capisce bene guardando la faccia disgustata di chi dovrebbe decidere per il bene dei Cittadini, quando le Associazioni e Partiti attenti all'ambiente propongono questa incredibile alternativa...
Oltre a questo, come Comitato e Associazione Tutela Valdichiana, sono anni che proponiamo inascoltati tutto ciò che possa essere un alternativa all'incenerimento: riciclo, riutilizzo, drastica diminuzione degli imballaggi inutili, e il ritorno all'acquisto dei prodotti sfusi come l'acqua in bottiglia di vetro a rendere o i detersivi alla spina.
Chiediamo l'incentivazione per l'utilizzo di contenitori in bioplastica o totalmente riciclabili e l'obbligo, ove possibile, del compostaggio domestico.
Ma, tranne qualche flebile iniziativa, è tutto inutile...
A questo punto, non rimane che far presente ai Cittadini che se non ci saranno proteste di massa, i nostri Amministratori ci "regaleranno" un inceneritore nuovo "di fiamma" che costerà 100 Milioni di Euro alla Cittadinanza SOLO per costruirlo (senza cioè considerare i costi di manutenzione e successivo costo per lo stoccaggio delle ceneri tossiche).
E speriamo che la recente presa di posizione del Sindaco Fanfani di aderire al Life Plus (programma per la valutazione partecipata degli impatti sanitari, ambientali e socio-economici derivanti dal trattamento dei rifiuti urbani in Valdichiana) non sia solo di facciata...
 


Casalini: Votati aumenti (7/9 %) delle tariffe di SEI Toscana (01 Luglio 2014)
Piano Interprovinciale Rifiuti: non è oro tutto quello che luccica... (17 Febbraio 2014)
Franco Romagnoli sul piano dei rifiuti (06 Febbraio 2014)
Consiglio provinciale: larga maggioranza sul piano interprovinciale dei rifiuti
Popolari per Arezzo sull'aumento della raccolta differenziata (01 Gennaio 2014)
Clamoroso: Indagato a Genova il direttore tecnico di Sei Toscana! (13 Dicembre 2013)
SEL: Ciclo dei rifiuti, questo incremento s'ha da fare!... o no? (13 Dicembre 2013)
Tenti: un Piano Interprovinciale Rifiuti... cerchiobottista! (02 Dicembre 2013)
Casalini sulla grande novità del Piano dei rifiuti (30 Novembre 2013)
Provincia: via all'adozione del piano interprovinciale di gestione dei rifiuti
Tenti: ancora pietosa la percentuale di raccolta differenziata del 2012 in provincia di Arezzo
Tenti: il Piano interprovinciale dei rifiuti della Toscana del Sud... chi l'ha visto? (25 Maggio 2013)
Sgherri: superare il 65% di raccolta differenziata e ridurre sensibilmente i rifiuti in poco tempo si può
Franco Romagnoli: il Piano Interprovinciale (06 Aprile 2013)
IDV, SEL e Sinistra per Arezzo: ecco la prova dell’ennesimo inganno ai danni dei cittadini (05 Aprile 2013)
Alessandro Ruzzi: Quanto puzza la monnezza...
Comune di Arezzo e Aisa lanciano il “porta a porta”
Da Progetto6 a Sei Toscana (17 Dicembre 2012)
Alessandro Ruzzi: la gestione dei rifiuti è un problema che un cittadino deve porsi, ma mica a quattro zampe...
Tenti: Siore e Siori, avanti (che a Podere Rota) c’è posto… (29 Novembre 2012)
Alessandro Ruzzi: la spazzatura è d'oro (per qualcuno)
Volantino dell'importante Convegno sulla gestione dei rifiuti ad Arezzo il 19 Novembre 2012 (fronte)
Volantino dell'importante Convegno sulla gestione dei rifiuti ad Arezzo il 19 Novembre 2012 (retro)
Approvata in Provincia la mozione di SeL e IdV sullo smaltimento dei rifiuti (11 Ottobre 2012)
Tenti: ANCORA maglia nera ad Arezzo nella Raccolta Differenziata del 2011!
Roberto Barone (IdV): Programma rifiuti zero” senza… un programma!
Comune di Arezzo: adesione al “Programma Rifiuti Zero 2020”, da subito differenziata al 65%
A Capannori gli scarti da cucina che finiscono tra il non riciclabile sono l’,1,85%
Alessio Ciacci: verso Rifiuti Zero o incenerimento dei rifiuti?
WWF Arezzo: Differenziata ad Arezzo: -7% rispetto all'anno precedente!
Tanti (Pdl): "Le Borra e Podere Rota sono troppo vicine"
Le riflessioni della lista Sinistra per Arezzo dopo il convegno aretino sui rifiuti
Le riflessioni del Comitato Tutela Cortona dopo il convegno aretino sui rifiuti (28 Gennaio 2012)
Dal rifiutologo, un ottima guida al compostaggio domestico
Calò e Nicotra: il fallimento della politica del PD basata su inceneritori e discariche
Giovani Comunisti Cortona: "Riportare la questione dei rifiuti al centro dell'attenzione"
Raccolta differenziata: Valdichiana "maglia nera" anche per il 2010 (di Michele Lupetti)
La raccolta differenziata in Toscana nel 2010
Fausto Tenti: raccolta differenziata penultimi in Toscana, chiedetevi perché... (04 Ottobre 2011)
Il verbale della riunione del 22 Settembre 2011 sui rifiuti ad Arezzo, notare le affermazioni della Usl
Rifiuti: i Comuni di Napoli e Casoria progettano il riciclo di Vedelago?
Il PD sui rifiuti in Provincia di Arezzo
Clamoroso: Aisa chiede due milioni di euro al Comune di Castiglion Fiorentino!
Porta a porta a castiglion fiorentino, anche in zona Coop
PD: La nostra posizione sul tema dei rifiuti (05 Gennaio 2011)
WWF: sacchetti in plastica e divieto di commercializzazione dal 2011, era ora!
[Video] La Napoli che fa la raccolta differenziata
Francesco Gesualdi: colpo di mano regionale
Lettera aperta appello agli Amministratori Pubblici (16 Dicembre 2010)
Il Presidente di Regione Rossi: Toscana pronta per i rifiuti di Napoli
Comitato Tutela Cortona promuove la 'Festa del Riciclo'
[Video] Nannini (Presidente ATO sud) intervistato da Michele Lupetti (prima parte)
[Video] Nannini (Presidente ATO sud) intervistato da Michele Lupetti (seconda parte)
Castiglion Fiorentino: da Settembre novità per la raccolta differenziata
Nicotra: "Bene lo stop della Provincia ad ampliamento di Podere Rota" (30 Giugno 2010)
Nicotra a Vasai : "non autorizzare ampliamento di Podere Rota" (25 Giugno 2010)
Inaugurato l'impianto di San Miniato che ricicla la plastica
Comitato Tutela Cortona: l'intervento sul tema "Verso rifiuti zero"
Trattamento a freddo dei rifiuti: l'alternativa RIFIUTATA in Valdichiana
Ciclo dei rifiuti nell'aretino: interrogazione di Sgherri in Regione
Aisa, bollette più care del 4%, identico aumento anche nel 2011
Il commento di Michele Lupetti sulla situazione in Valdichiana
Ato aboliti, torna tutto in alto mare per rifiuti e inceneritore
Le direttive UE sui rifiuti: notare quelle evidenziate in giallo
Porta la sporta: anche ad Arezzo mai più sacchetti usa e getta
La strategia "RIFIUTI ZERO", lontana ANNI LUCE dalla Valdichiana!
Intervista a Jared Blumenfeld, capo Ambiente di San Francisco
Ur3r: trattamento a freddo dei rifiuti a Sidney
Il rifiuto... non esiste?
[Video] Negozio Effecorta (servizio su Canale 5 a Striscia la notizia)
[Video] Ecolù: negozio di prodotti alla spina
La Coop taglia le buste di plastica e punta sui detersivi alla spina
First, il primo Ecopunto siciliano dove la spesa si paga con i rifiuti
L'acqua elastica per l'addio alla plastica
Rifiuti, tre importanti accordi regionali per riduzione e utilizzo delle materie derivate dalle raccolte differenziate
550mila bottiglie di plastica risparmiate in Piemonte grazie ai detersivi alla spina
[Video] Altro video (da Rai3) sul Centro Riciclo Vedelago
[Video] Breve filmato: "sporchi da morire"
Dall'Associazione Valdisieve: i rifiuti non sono un rifiuto
Tenti sul gestore unico in Toscana Sud (25 Novembre 2009)
Ecobank: la raccolta differenziata che conviene
Tenti replica a Cutini sull'emergenza rifiuti (08 Novembre 2009)
[Video] Servizio sui prodotti alla spina
Parte il "porta a porta" nel centro storico di Castiglion Fiorentino (28 Ottobre 2009)
Comunicato PRC-SE sui rifiuti (13 Ottobre 2009)
[Video] Riciclo a Roma
 

 
Home